Incontro conviviale = Festa! presso l’azienda agricola Marco Chiri

Chi vuole conoscere in modo dettagliato il mondo dell’apicoltura biodinamica, un universo a sè, che vive nel rispetto dell’ambiente e delle api, ci scriva e si prenoti. Saremo da Marco, tra le sue arnie, il prossimo 9 maggio 2020, nel tempo della fioritura dell’acacia.

L’apicoltura biodinamica – ci racconta Marco – è ancora un settore di nicchia e, nonostante il forte interesse che esercita, non ha ancora ottenuto i riconoscimenti che meriterebbe. Purtroppo il mercato attuale è molto complesso ed è possibile trovare in commercio dei prodotti apistici che sono delle vere porcherie: mieli ottenuti non dalla raccolta del nettare dei fiori, ma somministrando alle api enormi quantitativi di zucchero oppure provenienti da zone gravemente inquinate, che vengono venduti a prezzi stracciati.

La miglior tutela è sempre la conoscenza del produttore e dei suoi metodi di lavoro anche se il controllo da parte degli enti certificatori rappresenta comunque uno strumento utile per aiutare a distinguere i prodotti buoni da quelli pessimi.

Far conoscere ai clienti e ai più giovani come lavoriamo è un aspetto fondamentale per diffondere il nostro modello di apicoltura. Purtroppo a noi manca il tempo per dedicarci alla didattica, soprattutto nei mesi primaverili ed estivi.

Considerando che attualmente in Italia siamo una delle due aziende di apicoltura biodinamica certificate, avremmo molte persone interessate a vedere come lavoriamo ma, purtroppo, non riusciamo a soddisfare tutte le richieste.

Il miele è un prodotto che, se conservato correttamente in un luogo buio e fresco, mantiene a lungo inalterate le sue proprietà nutrizionali. Ogni miele ha le poi le sue caratteristiche specifiche, il castagno, ad esempio, è molto ricco di ferro per cui è particolarmente indicato per le persone che soffrono di anemia. In generale i mieli più scuri sono più ricchi di sali minerali e sostanze antiossidanti per cui sono particolarmente adatti per gli sportivi e mentre i mieli più chiari hanno generalmente un sapore più delicato per cui sono più indicati per dolcificare”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: