Il biologico

L’Agricoltura Biologica è un metodo di produzione agroalimentare disciplinato a livello nazionale, europeo ed internazionale volto a produrre alimenti con sostanze e processi naturali.

L’ IFOAM (Federazione Internazionale dei Movimenti per l’Agricoltura Biologica) definisce quattro principi che rappresentano le radici a partire dalle quali cresce e si sviluppa l’Agricoltura Biologica nel senso più ampio, e che comprendono il modo in cui l’uomo si occupa della terra, dell’acqua, delle piante e degli animali per produrre, preparare e distribuire cibo ed altri beni. Essi riguardano il modo in cui le persone interagiscono con paesaggi vivi, si rapportano l’uno con l’altro e formano l’eredità per le generazioni future:

  1. Principio del benessere: l’Agricoltura Biologica deve sostenere e favorire il benessere del suolo, delle piante, degli animali, degli esseri umani e del pianeta, come un insieme unico ed indivisibile. Il benessere degli individui e delle comunità infatti non può essere separato dal benessere degli ecosistemi – un suolo sano produce cibi sani che favoriscono il benessere degli animali e delle persone, intendendo con benessere non solo l’assenza di malattie, ma il mantenimento di un benessere fisico, mentale, sociale ed ambientale.
  2. Principio dell’ ecologia: l’Agricoltura Biologica deve essere basata su sistemi e cicli ecologici viventi, lavorare con essi, imitarli ed aiutarli a mantenersi. Ciò significa che i sistemi colturali, pastorali e di raccolta spontanea dovranno adattarsi ai cicli ed agli equilibri ecologici esistenti in natura.
  3. Principio dell’ equità: l’Agricoltura Biologica deve costruire relazioni che assicurino equità rispetto all’ ambiente comune e alle opportunità di vita; coltivare relazioni umane in modo tale da assicurare giustizia sociale a tutti i livelli e a tutte le parti interessate (agricoltori, lavoratori, trasformatori, distributori, commercianti e consumatori) è un tassello fondamentale dell’agricoltura biologica.
  4. Principio della precauzione: l’Agricoltura Biologica deve essere gestita in modo prudente e responsabile, al fine di proteggere la salute ed il benessere delle generazioni presenti e future, nonché l’ambiente. Chi pratica l’Agricoltura Biologica può migliorarne l’efficacia e la produttività, ma questo non deve essere fatto a rischio di mettere a repentaglio la salute ed il benessere.

I regolamenti dell’Unione europea sull’agricoltura biologica sono concepiti per fornire una struttura chiara per la produzione di prodotti biologici in tutta il territorio dell’unione. L’intento è soddisfare la domanda di prodotti biologici affidabili da parte dei consumatori, creando al contempo un mercato equo per i produttori, i distributori e i rivenditori.

Per approfondimenti:
https://ec.europa.eu/info/food-farming-fisheries/farming/organic-farming/organics-glance_it

https://www.ifoam.bio/en/organic-landmarks/principles-organic-agriculture

https://www.ifoam.bio/sites/default/files/poa_italian_web.pdf

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: